Archivi tag: Pistacchi

Crostata di Pesche, Pistacchi e Mandorle

IMG_3358_1

Adoro questa ricetta: i pistacchi e le mandorle sono dei piccoli gioielli. La frolla diventa così profumata con la loro presenza!

La base è molto rapida da preparare, e va bene anche per una crostata di marmellata.

Per la copertura ho usato le pesche sciroppate perchè questa non è la stagione giusta, ma è possibile usare anche le pesche fresche…o le albicocche…o entrambe, perchè no?

Non c’è da spaventarsi se il preparato di pesche con il liquido di limone, zucchero, maizena e acqua è troppo liquido, perchè si asciugherà con la cottura e diventerà simile ad una marmellata, e la base non resterà cruda.

Crostata di Pesche, Pistacchi e Mandorle

Ispirata dalla ricetta “Apricot-Pistachio Tart” dal libro “Home Baked Comfort” di Kim Laidlaw

Per la frolla:

  • 1 tuorlo
  • 60g di zucchero
  • 155g di farina
  • 125g di burro
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 30g di mandorle
  • 30g di pistacchi
  • un po’ di mandorle a lamelle per guarnire

Per la copertura di Pesche:

  • 1 barattolo di pesche sciroppate
  • 90g di zucchero
  • succo di mezzo limone
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 1 cucchiaio di acqua bollente

Preriscaldare il forno a 190°, preparare con la carta da forno una tortiera da 22cm.
In un robot da cucina, frullare pistacchi, mandorle e zucchero finchè siano ben combinati e mandorle e pistacchi si siano ridotti a farina.
Aggiungere la farina e il sale e frullare.
Aggiungere il burro freddo tagliato a pezzetti ed il tuorlo, e frullare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Mettere da parte circa 90g d’impasto per la copertura, e usare il restante per preparare la base nella tortiera: lo si rovescia nella tortiera e lo si compatta bene con le dita.

Mettere la tortiera a riposare in frigo.

Preparare le pesche: in una ciotolina mescolare l’acqua calda con la maizena, e mettere da parte. Tagliare le pesche in pezzi piccoli, riporle in una ciotola insieme allo zucchero e al succo di limone, e mescolare. Aggiungere alla pesche anche la maizena con acqua preparata prima.

A questo punto tirare fuori la tortiera dal frigo, e versarci sopra le pesche insieme alla parte liquida che si è formata.
IMG_3349_1

Quindi ricoprire con la rimanente pasta sbriciolata e qualche lamella di mandorle.

IMG_3352_1

Cuocere per 45/50 minuti.

Annunci
Contrassegnato da tag , , ,

Crostata con marmellata di fragole e crema frangipane alla ricotta

IMG_3127 copy

L’idea di fare questa torta è nata da una serie di eventi.
Un barattolo di marmellata di fragole aperto stamattina, che rischiava di restare inutilizzato nel frigo.
L’idea di fare una crema frangipane per rendere più sofisticata una crostata, ma l’immediata constatazione che mi avrebbe portato a fare un torta con 300g di burro…TRECENTO! e no, non si può fare…da cui la sostituzione del burro con la ricotta.
La verifica degli ingredienti nella credenza, e trovare solo 60g di farina di mandorle, quando ce ne voglio almeno 100g. Per fortuna c’erano dei pistacchi abbandonati, che son stati tramutati in farina di pistacchi e han salvato la situazione.

Crostata con marmellata di fragole e crema frangipane alla ricotta

Per la pasta frolla:

  • 200g di burro
  • 1 uovo
  • 100g di zucchero
  • 300g di farina
  • 4g di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • scorza di un limone
  • un pizzico di sale

Per la crema frangipane alla ricotta:

  • 100g di ricotta
  • 1 uovo
  • 100g di zucchero
  • 60g di farina di mandorle
  • 40g di farina di pistacchi
  • 30g fecola di patate
  • qualche goccia di aroma alla mandorla

La marmellata:

  • 300g di marmellata di fragole

Preparare la pasta frolla almeno un’ora prima, perchè è importante lasciarla un tempo sufficiente in frigo affinchè si solidifichi e possa essere lavorata senza che si sbricioli.

Per la pasta frolla, io uso un robot da cucina, metto tutti gli ingredienti nel mixer e faccio girare finchè il composto non si è ben amalgamato, con il burro appena tolto dal frigo.
Se non avete il robot da cucina, mettete su una spianatoia la farina con il lievito, la vanillina, il pizzico di sale, il burro un po’ ammorbidito, lo zucchero, e ottenete un composto sbricioloso. Aggiungete quindi l’uovo ed impastate bene.
A questo punto formate un panetto e mettetelo in frigo avvolto nel cellophane per almeno una trentina di minuti.

Preriscaldate il forno a 180°, preparate una teglia tonda bassa da 26cm imburrandola.

Preparate la crema frangipane, mescolando lo zucchero con la ricotta, aggiungete le gocce di aroma e l’uovo e mescolate con uno sbattitore. Aggiungete quindi la farina di mandorle e di pistacchi e la fecola di patate continuando a mescolare con lo sbattitore dopo ogni aggiunta.

Prendete la pasta frolla dal frigo e stendetela con il mattarello, quindi riponetela sulla tortiera tagliando la pasta in eccesso. (Avanzerà un pò di frolla che potrà essere utilizzata per fare dei biscotti)
Bucherellate il fondo con una forchetta, e ricopritela con della carta da forno su cui adagerete dei fagioli secchi per evitare che gonfi troppo durante la cottura.
Infornare per 10 minuti a 180°, togliete quindi la cartaforno con i fagioli e cuocete per altri 5 minuti.

A questo punto ricoprite la frolla con la marmellata di fragole, e spalmate sopra la marmellata la crema frangipane con delicatezza, livellandola bene con una spatola.
Infornare per circa 35 minuti sempre a 180°.

IMG_3119 copy

A questo punto ricoprite la frolla con la marmellata di fragole, e quindi spalmate sopra la marmellata la crema frangipane con delicatezza, livellandola bene con una spatola.
Infornare per circa 35 minuti sempre a 180°.

IMG_3123 copy

Contrassegnato da tag , , , , ,

Biscotti Olio, Pistacchi, Limone e Cioccolato Bianco

L’olio come alternativa al burro. Un’ottima e sana alternativa al burro! Io uso un olio d’oliva molto leggero, per cui il sapore non è molto intenso a fine cottura, a chi piace può utilizzare anche l’olio d’oliva come da ricetta originale, attenzione però che alla fine il sapore dell’Olio d’oliva risulterà molto marcato nel biscotto! L’alternativa è un olio di semi, come quello di Mais.

IMG_2646

Come si vede nella foto, alla fine anche Fred li voleva assaggiare…

Biscotti Pistacchi, Limone e Cioccolato Bianco  (convertito in grammi, rielaborato a proprio gusto prendendo ispirazione da Take a Megabite , un sito delizioso sempre fonte d’ispirazione per me, direi uno fra i miei preferiti)

  • 150g farina (io uso farina integrale…)
  • 2 pizzichi abbondanti di Fleur de Sal (ma va bene anche quello normale!)
  • 1 cucchiaino di lievito vanigliato
  • 30 ml Olio
  • 1 uovo
  • 130g zucchero
  • 50g pistacchi
  • 50g cioccolato bianco
  • la scorza grattugiata di un limone
  • latte quanto basta

Accendere il forno a 180°, preparare una teglia con carta da forno.

Mescolare insieme farina, lievito, sale e tenere da parte.

In una ciotola unire l’olio e lo zucchero, e mescolare bene. Quindi aggiungere l’uovo e mescolare ancora finchè ben amalgamati.

A questo punto, aggiungere un pò alla volta il preparato di farina preparato all’inizio e mescolare. Alla fine aggiungere il cioccolato bianco tagliato a cubettini , i pistacchi spezzettati e la scorza grattugiata del limone. Se il composto risulta troppo compatto, e cioè se risulta difficile da mescolare, aggiungere latte quanto basta per renderlo sufficientemente morbido.

IMG_2619

Riporre sulla carta da forno delle piccole quantità di composto, io uso un cucchiaio da gelato per fare le porzioni. Attenzione a lasciare spazio tra un biscotto e l’altro perchè con la cottura tendono ad espandersi!

IMG_2649

Alla fine ho deciso di ricoprirli con della glassa al limone.

Contrassegnato da tag , , ,