Tagliatelle “maltagliate” allo zafferano e curcuma – non di soli dolci si può vivere

Dopo aver superato la sfida personale di riuscire a fare i croissant, un’altra sfida: la pasta fatta in casa.
Non è difficile da fare e nemmeno non impegna troppo tempo, l’importante è lavorare l’impasto abbastanza a lungo e prestare un po’ di attenzione nel momento in cui si aggiungono le uova nella farina messa a fontana, onde evitare, com’è successo a me, che le uova tentino di scappare e si riversino su tutta la spianatoia…
Ma sbagliando s’impara!
Premetto poi che mi manca lo strumento principe per questa preparazione, e cioè quella macchina che permette di ottenere una sfoglia sottile-sottile, che ti fa ottenere quello spessore che difficilmente sarebbe raggiungibile con il solo mattarello. Infatti le mie tagliatelle avevano un grosso difetto: erano eccessivamente spesse! Promemoria per la prossima volta: stirare di più la pasta o….comprare la macchina per stirarla!

Tagliatelle allo zafferano e curcuma
Ispirata dalla ricetta “Symfonia smaków: szafranowy makaron z przyprawionym masłem.” dal sito molto bello per foto e ricette “ gotujebolubi“. Grazie Google Traduttore!

shot_1353762444353

Per la Pasta (2 persone):

  • 220g di farina
  • 2 uova
  • 1 pizzico di zafferano
  • 2 cucchiai di acqua bollente
  • 1 cucchiaio di olio d’oliva
  • 1/2 cucchiaino di curcuma

Mescolare lo zafferano con l’acqua bollente, e lasciare riposare per 10 minuti.
In un recipiente mettete le uova, l’olio, e l’acqua con lo zafferano, e mescolate.
Setacciare la farina con la curcuma e disponetela a fontana, ricavate un incavo al centro e ponete il miscuglio di uova che avete appena preparato.
Iniziate ad impastare, lavorando energicamente l’impasto finchè non sarà omogeneo.
Formate quindi una palla e ponetela in luogo fresco per almeno un’ora dopo averla avvolta nella pellicola trasparente.
A questo punto, dividete l’impasto in 2 parti e iniziate a stenderlo con il mattarello sulla spianatoia infarinata, facendo compiere dei quarti di giro alla pasta in modo da allargarla verso tutte le direzioni.
Una volta raggiunto lo spessore desiderato (deve essere molto fine), arrotolare l’impasto su se stesso e tagliare della rotelline che diventeranno le nostre tagliatelle.

shot_1353761590309

Cuocere la pasta in acqua bollente salata per 4/5 minuti.

shot_1353763460396

Per condirla ho utilizzato il sugo descritto nello stesso sito. Ho preparato un soffritto di cipolla con burro e olio, fatto appassire per 10 minuti circa, e quindi aggiunto zenzero, paprika dolce, cannella peperoncino, curcuma e sale.

Buon appetito! 🙂

Annunci
Contrassegnato da tag , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: